Blog: http://anppia.ilcannocchiale.it

Per la libertà di stampa

Mussolini appena giunto al potere rispose all’on. Salvatore Barzilai, presidente della Federazione della Stampa dell’epoca, che si diceva preoccupato per il giornalismo italiano:

 

 «…intendo salvaguardare la libertà di stampa, purchè la stampa sia degna della libertà. La libertà non è soltanto un diritto: è anche un dovere ».

 

Sappiamo tutti come andò a finire. Distruzioni di redazioni, violenze fisiche e arresti di giornalisti, vent’anni in cui la libertà d’espressione è rimasta nascosta nelle tipografie clandestine, distribuita e letta a rischio della propria libertà.

 

 

L’ANPPIA, che raccoglie i perseguitati politici del Fascismo, nella profonda convinzione che la limitazione della libertà di parola ed espressione costituisca una delle più gravi minacce alla democrazia, aderisce alla manifestazione per la libertà di stampa indetta per il 19 settembre 2009 dalla FNSI

 

 

 

La segreteria nazionale

 

Pubblicato il 10/9/2009 alle 15.40 nella rubrica OGGI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web